Artigianato e Palazzo | UNICOOP per ARTIGIANATO E PALAZZO
La Mostra ARTIGIANATO E PALAZZO botteghe artigiane e loro committenze è nata nel 1995, da un’idea di Neri Torrigiani e promossa dalla principessa Giorgiana Corsini, principalmente per rivalutare e rinquadrare ai giorni nostri la figura dell’artigiano e del suo lavoro, considerandolo alta espressione di qualità e di tecnica, legato sì alla committenza, ma insistendo sull’idea di un artigianato per sua natura “moderno”, senza con questo dimenticare l’elemento fondamentale della tradizione.
Artigianato e Palazzo, artigianato, Firenze, botteghe artigiane, Neri Torrigiani, Giorgiana, Corsini, Giardino Corsini, Palazzo Corsini, artigiano, lavoro, mostra, tradizione, bigiotteria, oreficeria, moda, tessuti, alta gastronomia, design, accessori, gioielli
19374
single,single-post,postid-19374,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive

UNICOOP per ARTIGIANATO E PALAZZO

Slide-raccolta-fondi-artigianato-e-palazzo-museo-di-doccia

03 apr UNICOOP per ARTIGIANATO E PALAZZO

UNICOOP FIRENZE SOSTIENE ARTIGIANATO E PALAZZO
NELLA RACCOLTA FONDI PER LA RIAPERTURA DEL MUSEO DI DOCCIA

Ancora una volta Unicoop Firenze è al fianco della cultura, offrendo il proprio supporto all’importante progetto “ARTIGIANATO E PALAZZO PER IL MUSEO DI DOCCIA”, una iniziativa benefica che si terrà durante la XXIV edizione della manifestazione dedicata alle migliori espressioni dell’artigianato italiano e straniero.

Da martedì 3 aprile in tutti i punti Box Office presenti nei 35 negozi Unicoop Firenze in Toscana sarà possibile fare una donazione all’Associazione Giardino Corsini e ricevere così un attestato per visitare la Mostra ARTIGIANATO E PALAZZO (offerta minima 10,00 euro), che dal 17 al 20 maggio 2018 riunirà al Giardino Corsini di Firenze una nuova selezione di 100 artigiani.

Un’occasione unica per contribuire alla riapertura del Museo della Porcellana Richard Ginori di Doccia a Sesto Fiorentino, la più importante testimonianza della manifattura della porcellana in Italia, da anni chiusa al pubblico, che riunisce 8.000 opere in porcellana, ceramica, maiolica, terracotta, piombo e oltre 13.000 tra disegni, lastre di metallo incise, pietre cromolitografiche, modelli in gesso, sculture in cera. Ma anche un’opportunità per scoprire i migliori maestri del fatto a mano presenti alla manifestazione, che terranno dimostrazioni dal vivo nel seicentesco giardino Corsini nel cuore di Firenze, visitare la “Mostra Principe” sulla Manifattura della porcellana Richard Ginori e partecipare alle molte iniziative collaterali in programma nei quattro giorni.

Leggi il comunicato